Prestazioni e servizi

L’iter per l’inserimento del paziente nella struttura si articola attraverso un’iniziale raccolta di dati anamnestici forniti dall’ente inviante, dai familiari e dal paziente stesso nel corso delle visite preliminari, effettuate presso la Residenza dei Pini o nell’ambiente ospitante l’utente in oggetto.

Dopo un’accurata valutazione del funzionamento personale e sociale, e dopo una definizione delle aree di intervento, viene formulato un progetto individualizzato, stabilendo obiettivi a medio e lungo termine, metodologia e verifica del progetto stesso.

L’inserimento coincide con la definizione di un contratto terapeutico riabilitativo con il paziente e l’ente inviante in cui vengono stabilite le regole comunitarie nonché gli obiettivi, le modalità e i tempi di realizzazione dello stesso. Viene inoltre regolato l’utilizzo ed il trattamento dei dati sensibili con il paziente.

Progetto terapeutico riabilitativo

La scelta degli obiettivi del progetto terapeutico riabilitativo viene sempre concordata e approvata da tutti coloro che lavorano per il paziente (amiglia, strutture territoriali esterne, ente inviante).

Il trattamento ha come obiettivo il recupero delle capacità individuali e livelli funzionali di autonomia del paziente, finalizzate al suo reinserimento nell’ambiente sociale di origine.

Il lavoro è centrato prevalentemente sui sintomi negativi, e comunque, su una stimolazione ottimale intesa come incoraggiamento del paziente ad una vita affettiva, a contatti con l’esterno e a seguire il programma riabilitativo, in quanto la maggior parte delle persone ospitate ha difficoltà a svolgere una vita quotidiana e ad avere una soddisfacente vita relazionale.
disturbi del comportamento, disturbi della personalità, malattie mentali
psichiatri, attività terapeutico riabilitative, assistenza psicologica

Dimissione del paziente

Le dimissioni dei pazienti coincidono con il raggiungimento degli obiettivi preposti e sono sempre concordate con il paziente, la famiglia e l’ente inviante.

Altre situazioni in cui è possibile che il paziente venga dimesso, sempre in accordo con tutti coloro che lavorano per il paziente, sono:
  • situazioni in cui il paziente metta in atto gravi comportamenti incompatibili con il contesto comunitario
  • situazioni in cui il paziente decide di interrompere il progetto terapeutico riabilitativo
Share by: